Di loro si occupano gli stessi sfollati e i volontari