Damasco, (TMNews) - Truppe siriane e fondamentalisti islamici combattono vicino alle linea di armistizio con Israele nelle Alture del Golan, mentre le Nazioni Unite portano avanti le iniziative per liberare i 44 caschi blu trattenuti dagli insorti.Il caos alle porte dello stato ebraico segue una raffica di tiri di mortaio e spari nel territorio controllato da Israele, le cui autorità sono in stato di massima allerta e hanno ordinato l'abbattimento di un drone nella giornata di domenica.Diversi colpi di mortaio sono caduti vicino al confine di cessate-il-fuoco, mentre i combattenti si affrontavano con razzi, colpi mortaio e di tank vicino al valico di Quneitra, che i ribelli legati ad al Qaida hanno conquistato la settimana scorsa.Nel frattempo, come detto, l'Onu sta lavorando per localizzare e portare in salvo 44 soldati delle Isole Fiji che i ribelli hanno catturato durante l'assalto a Quneitra, mentre nelle vicinanze 72 militari filippini della stessa forza hanno superato l'assedio delle loro postazioni. I soldati di Fiji a quanto trapela stanno bene, ma si ignora dove si trovino.