Beirut, (TMNews) - Diverse centinaia di persone hanno manifestato nella città siriana di Homs e hanno invocato la caduta del governatore, dopo un duplice attentato costato la vita a 47 studenti.L'Osservatorio siriano dei diritti umani, un'ong, ha riferito che "centinaia di persone hanno manifestato intonando slogan contro il governatore della provincia di Homs, Talal Barazi". I funerali dei bambini sono degenerati in una manifestazione, in cui la gente ha scatenato la sua rabbia contro il doppio attacco di mercoledì. I manifestanti pretendono l'allontanamento del governatore che accusano di mentire sul bilancio delle vittime.Complessivamente 54 persone, tra cui 47 bambini di meno di dodici anni, sono morte quando un kamikaze ha posizionato una bomba e l'ha fatta esplodere davanti a una scuola nel quartiere alawita di Akrama prima di farsi esplodere, secondo l'ong. Gli alawiti sono una comunità musulmana minoritaria in Siria, della quale è espressione il presidente Bashar al Assad.La stampa ufficiale e Barazi hanno parlato di una trentina di vittime. Oltre ai 47 studenti, quattro civili adulti e tre membri della polizia criminale sono morti, secondo l'Osdh.