Kobane (TMNews) - I raid aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti non sono bastati: i miliziani dell'Isis sono riusciti ad entrare a Kobane. Sono arrivati nellaperiferia sud della terza città curda della Siria, da due settimane tenuta sotto assedio. I combattenti curdi si sono raccolti nel centro dellacittà e sono pronti al combattimento strada per strada.Kobane, Ain al-Arab in arabo, si trova appena al di là del confine turco. E' stata abbandonata quasi totalmente dai civili: in 160mila sono fuggiti riversandosi oltre la frontiera. Il confine è controllato a vista dai militari turchi. Dopo una concitata seduta in Parlamento, Ankara ha dato il via libera all'intervento militare contro lo Stato Islamico. Ma ancora non sono chiari i tempi e le modalità dell'intervento.(immagini Afp)