Genova, (TMNews) - I politici di oggi dovrebbero prendere esempio da Giuseppe Mazzini che per perseguire il bene comune capì che bisognava mettere da parte gli interessi personali. E' l'appello lanciato dal sindaco di Genova, Marco Doria, in occasione della commemorazione per il 141esimo anniversario della morte di Mazzini, nel cimitero monumentale di Staglieno, dove il patriota è sepolto. "Dovrebbe esserci al più presto in questo paese un governo solido che superi le incomprensioni e che affronti temi sociali che stanno diventando drammatici".Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Paolo Peluffo, ha poi sottolineato come a Mazzini non sarebbe piaciuta l'Europa di oggi. "Mazzini aveva proposto un modello: non buttiamo via le nazioni, costruiamo gli Stati, usiamoli democratizzandoli, costruendoli con il modello partecipativo per rendere effettivo il controllo sulle decisioni".