Sindaco Pirozzi: 'E' un atto dovuto. La frequentavano i miei figli'