Roma, (askanews) - Il Movimento Cinque Stelle riaccorcia le distanze tra Palermo e Catania, dopo il cedimento del viadotto, lo scorso aprile, lungo l'autostrada A19.Saranno infatti proprio i soldi a cui rinunceranno mensilmente i 14 parlamentari Cinquestelle all'Assemblea regionale siciliana a finanziare la realizzazione della strada a ridosso del paese di Caltavuturo, che permetterà ai siciliani di fare la spola tra la Sicilia occidentale e quella orientale con meno disagi e risparmiando 40 minuti sui tempi di percorrenza attuali, saltando l'interruzione tra Scillato e Tremonzelli. Una volta completata, ci dovrebbe volere al massimo un mese, la strada consentirà di evitare il lungo e tortuoso giro da Polizzi.L'operazione è stata presentata in una conferenza stampa all'Ars tenuta da alcuni deputati del Movimento, collegati in diretta streaming con alcuni loro colleghi a Caltavuturo, assieme al sindaco, ai titolari delle aziende che realizzeranno i lavori e a una rappresentanza degli abitanti del paese, che saranno tra i primi beneficiari dell'operazione.La strada, lunga poco più di un chilometro e larga cinque metri, costerà circa 300mila euro e sarà realizzata in calcestruzzo con canali di gronda e guardrail. Saranno installati anche due semafori e la cartellonistica.