Palermo, (TMNews) - Fausto Raciti è il nuovo segretario regionale siciliano del Pd. Il giovane "renziano" si è imposto con il 61,3% delle preferenze nelle primarie che lo vedevano sfidare il segretario uscente, Giuseppe Lupo, e il consigliere comunale di Palermo Antonella Monastra."Questa vittoria - dice Raciti - permette di soddisfare l ambizione principale che avevamo, che è quella di unire il Partito democratico attorno a una proposta politica unita. Da oggi cominciamo a costruire il Pd in Sicilia", ha detto il neosegretario regionale incontrando i giornalisti nella sede del Pd a Palermo.Per recuperare credibilità, forza e prestigio negli elettori, vuole cambiare passo anche rispetto al rapporto con il presidente della Regione Crocetta. "Questo è il momento in cui il Pd deve assumersi la responsabilità di contribuire in modo decisivo a dettare l agenda del governo regionale - ha proseguito Raciti -, e partiremo dal tema dello sviluppo. Perchè affianco al tema della lotta alla corruzione, allo spreco, e per la legalità, il tema dello sviluppo qualifica la proposta politica del Pd a livello nazionale. E deve essere altrettanto a livello regionale, è il tema su cui questa regione misura il cambiamento effettivo".La tornata elettorale è stata caratterizzata dal vertiginoso calo dell affluenza.