Palermo, (TMNews) - "Io credo che ci sia un dibattito congressuale e che il governo regionale debba essere sottratto da queste questioni congressuali. Il Partito democratico ha ildovere di governare la Sicilia". Così Rosario Crocetta, sulla spaccatura nata con il Partito Democratico siciliano. Il governatore ha quindi lanciato un appello alla pace interna e ha parlato delle ipotesi di rimpasto della giunta regionale. "La parola rimpasto la odio. Preferirei parlare di ricomposizione di giunta. Dire che non si sono fatte le cose mi pare ingiusto. Non solo si sono fatte le cose, ma ci sono grandi riforme che attendono in Parlamento". "La priorità sono le riforme. Gli assessori e i governi sono lo strumento per fare questo, l'obiettivo è di cambiare la Sicilia".