Roma, (askanews) - Ancora una tragedia in mare. Un barcone carico d'immigrati si è rovesciato ad un'ottantina di miglia dalla costa libica, nel Canale di Sicilia. Immediati i soccorsi della Guardia Costiera che ha recuperato nove cadaveri, mentre sono state tratte in salvo 144 persone.Con il miglioramento delle condizioni meteorologiche, nel Canale di Sicilia è ripreso in modo consistente il flusso di migranti provenienti dal Nord Africa e diretti verso l'Europa. Solo nelle ultime 24 ore, la Guardia Costiera ha soccorso 3.791 migranti. Complessivamente 5.629 persone tratte in salvo nelle operazioni di soccorso del fine settimana.Secondo l'Organizzazione internazionale per le migrazioni dall'inizio dell'anno la cifra dei migranti ha già superato quota 15mila.