Strasburgo (askanews) - Il premier Matteo Renzi ha chiuso ufficialmente il semestre italiano di presidenza del Consiglio europeo parlando davanti all'Europarlamento riunito in plenaria a Strasburgo. Sono stati sei mesi in cui "abbiamo fatto molto", ha detto Renzi tracciando un bilancio della presidenza. "L'Italia - secondo il premier - ha proposto un cambiamento del paradigma economico". "L'Europa ha cambiato direzione, ora servono i fatti"."Io credo che o l'Europa cambia marcia o noi diventiamo fanalino di coda del mondo che cambia molto rapidamente".Un lungo passaggio del discorso, a pochi giorni dagli attentati terroristici di Parigi, è dedicato al dibattito sulla sicurezza, che, ha detto Renzi, non può voler dire trasformarsi in una "fortezza". Il premier ha colto l'occasione per rendere omaggio al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, "un convinto europeista".