Londra (askanews) - Risarcimento milionario per i pescatori nigeriani. Il colosso petrolifero Royal Dutch Shell ha accettato di versare 55 milioni di sterline (70 milionidi euro) agli abitanti di Bodo, città nel Sud della Nigeria, per due casi di fuoriuscita di greggio risalenti al 2008.L'azienda verserà 35 milioni di sterline a 15.600 pescatori del delta del Niger e i restanti 20 al comune di Bodo. Ciascuno dei 15.600 pescatori che hanno fatto richiesta dirisarcimento riceverà 2.200 sterline, pari a circa tre anni di salario minimo in Nigeria.L'accordo mette fine a tre anni di battaglia legale ed evita alla Shell un processo davanti all'Alta corte di Londra, già fissato per il prossimo mese di maggio."E' un accordo giusto. Per noi l'importante era vedere la gioia sul viso di migliaia e migliaia di persone che avevano subito un danno", ha detto l'avvocato dei pescatori Martyn Day.(immagini Afp)