Milano (TMNews) - Sulla vicenda Shalabayeva, e sulla suo trasferimento "non ero stato informato, non era stato informato nessuno del governo, non era stato informato il Presidente del Consiglio". E' quanto ha ribadito il ministro dell'Interno Angelino Alfano, nel corso della sua informativa in Senato. "Sono qui perchè una cosa del genere, che il governo non sia informato di una vicenda del genere, non deve accadere mai più", ha aggiunto Alfano annunciando poi la riorganizzazione complessiva del dipartimento di Pubblica Sicurezza a cominciare dal vertice del settore immigrazione. "Ho accettato le dimissioni del mio capo di gabinetto Procaccini e ho proposto un avvicendamento del capo della segreteria del dipartimento pubblica sicurezza, Alessandro Valeri" ha detto poi il ministro, chiudendo il suo intervento ribadendo l'impegno del governo ad attivarsi presso il governo Kazako affiché vengano rispettati i diritti umani di Alma Shalabayeva e della sua famiglia.