Roma, (askanews) - Shakira, ambasciatrice dell'Unicef, ha lanciato un appello ai leader di tutto il mondo a investire nello sviluppo della prima infanzia. Partecipando a un evento alle Nazioni Unite, a New York, insieme al Segretario generale, Ban Ki Moon, la cantante colombiana, madre di due figli, ha ricordato che oltre 100 milioni di bambini non vanno a scuola e 159 milioni sotto i cinque anni hanno ritardi a livello fisico e nello sviluppo cognitivo a causa della mancanza di cure e nutrizione adeguate."E' davvero importante e urgente investire nello sviluppo della prima infanzia", ha detto. "Lavoro da molti anni per questo, con la mia fondazione in Colombia abbiamo iniziato a costruire scuole in zone povere dove ci sono conflitti e violenze, dove c'è bisogno di dare dei posti tranquilli ai bambini".Nuove ricerche scientifiche mostrano infatti che una nutrizione non adeguata, la mancanza di stimoli e l'esposizione a forme di violenza possono avere conseguenze negative sullo sviluppo del cervello dei bambini, ma interventi concreti, come programmi di istruzione, ne supportano uno sviluppo sano.Investire in questo settore per Shakira è uno dei modi più efficaci ed economici per raggiungere uno sviluppo sostenibile:"E' senza dubbio il modo migliore - ha concluso - per garantire un mondo più stabile, pacifico e prospero".