Calais, (TMNews) - Questa mattina la polizia francese ha proceduto allo sgombero del più grande campo migranti nella zona portuale della città di Calais, occupato da centinaia di persone che volevano raggiungere l'Inghilterra. I magistrati hanno autorizzato l'operazione, motivata da rischi sanitari e per la sicurezza.In totale, 610 migranti sono stati sgomberati di cui 121 minorenni, che sono stati indirizzati verso centri di accoglienza, secondo il prefetto, assicurando che nessuno è rimasto ferito nel corso dell'operazione, iniziata all'alba.Secondo le testimonianze di alcuni volontari, vi erano "una ventina di donne e una decina di bambini" nell'accampamento. I migranti provengono tutti da paesi in guerra, Iraq, Siria, Afghanistan e Sudan. "La gente dormiva, non hanno avuto tempo di andare via", ha riferito un altro testimone, secondo il quale sono stati utilizzati anche gas lacrimogeni per impedire ai migranti di fuggire.Nel corso dei cinque primi mesi dell'anno circa 3mila migranti sono stati intercettati a Calais, mentre nello stesso periodo 2013 erano stati solo 300.