Il mondiale allo spagnolo, inutile il quarto posto del Dottore