Amatrice (Rieti) (askanews) - Gli sfollati di Amatrice hanno chiesto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, un impegno concreto per la ricostruzuione per non fare la fine dell'Aquila.

"Bisognerebbe dire al presidente della Repubblica che non vogliamo fare la fine dell'Aquila e dell'irpiania, il problema è questo, che sono ancora al punto di partenza. Dove sono finiti i soldi? Chi se li è mangiati? Vogliamo ricostruzione" dice un sopravvissuto.

"Sappiamo che all'Aquila che anche il presidente americana ha mandato soldi per ricostruire, ma stanno ancora con i tendoni e i bandoni di metallo. Dove sono andati a finire i soldi? O il presidente Usa è un bugiardo e non li ha mandati o qualcuno li ha fregati.

La cittadina laziale è la più duramente colpita dal terremoto del 24 agosto, e qui il capo dello Stato si è recato in visita, prima di andare ad Accumoli e poi ad Ascoli per i funerali di Stato delle 49 vittime marchigiane.