Torino, (TMNews) - Contro il sovraffollamento delle carceri è stata presa la strada giusta, parola del ministro Paola Severino. ""Bisogna continuare sulla strada delle misure alternative alla detenzione in carcere. Se noi avessimoistituti attivi come quelli di Gran Bretagna e Francia, avremmo il 75 per cento della popolazione condannata a misure alternative, l'82 per cento, invece, in Italia sconta la pena incarcere".Il ministro della Giustizia è tornata a parlare della situazione delle carceri italiane durante la sua visita a Torino alle Vallette e riferendosi in particolare alla recente condanna della Corte europea dei diritti umani di Strasburgo a causa del sovraffollamento dei nostri penitenziari.Secondo il Guardasigilli le misure contenute nel decreto 'salva-carceri' approvate dal governo lo scorso febbraio "stanno cominciando a funzionare e dimostrano che la strada intrapresa è quella giusta".