Roma, 23 ott. (TMNews) - "Nessuna contrapposizione tra la piazza della Cgil e la Leopolda" che "non è una riunione di corrente ma un luogo di confronto". Marina Sereni, vice presidente della Camera, a Firenze ci sarà e, in una video intervista con Askanews, annuncia: "Spero che la Leopolda diventi un modello per tutto il Pd"."Io sarò lì - spiega - per parlare di politica con tante persone, dirigenti e iscritti al Pd che hanno voglia di fare politica e hanno trovato in quella formula un modo gradevole per farla. Sarà una riunione di corrente? No, non credo lo sia. E poi sto alle parole del presidente Renzi: 'se c'è qualche renziano fategli un trattamento sanitario obbligatorio...'"."Credo che ci sia un fatto positivo e dirompente nel modo in cui Renzi è entrato nella politica e nel Pd, lo dico io che ho una storia diversa - sottolinea Sereni -: di fronte a una grandissima sfiducia e disaffezione, l'entrata in scena di una persona come Renzi ha scardinato dei riti freddi e ha riportato un calore nella politica".