Statunitense bissa al Roland Garros il successo del 2002