Gioia Tauro (TMNews) - 190 chili di cocaina purissima viaggiavano in un container carico di sacchi di caffè per cercare di eludere il fiuto dei cani antidroga. A scoprire il carico nel porto di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria è stata la polizia di Reggio Calabria.La droga, 148 panetti di cocaina del peso di 1,3 chili ciascuno, è stata subito posta sotto sequestro e se fosse stata immessa sul mercato dello spaccio avrebbe fruttato diversi milioni di euro.Il container, proveniente dall'America centrale e destinato alla Turchia, è stato sbarcato al porto di Gioia Tauro dalla nave mercantile "Bellavia", battente bandiera delle isole Marshall. La droga era nascosta in sacchi di juta e plastica, ed è stata individuata grazie a riscontri documentali e controlli capillari.