Roma, (askanews) - Felpe, t-shirt, cappellini, ombrelli e gadget con il logo "Monster Energy", sponsor del Monza Rally Show 2015. Tutti contraffatti e non sicuri. Oltre 55 milioni di prodotti pericolosi sono stati sequestrati dai finanzieri del gruppo di Monza nell'attività di contrasto all'importazione e alla vendita al dettaglio di prodotti non sicuri. Quattro persone sono state denunciate per i reati di immissione sul mercato di prodotti pericolosi e contraffazione. Contestate anche violazioni amministrative per circa mezzo milione di euro a carico dei responsabili.I controlli delle Fiamme Gialle si sono intensificati in vista delle festività natalizie e hanno interessato molti negozi di Monza e della Brianza (anche nei grandi centri commerciali), che avevano già esposto la merce per la vendita ai consumatori, pronti agli acquisti di articoli e piccoli oggetti da regalo particolarmente richiesti, come decorazioni natalizie, luminarie, apparecchi elettrici, fuochi d'artificio, accessori di telefonia, bigiotteria e cosmetici. Tutti prodotti provenienti da diversi paesi asiatici e che non contenevano etichetta indicante la provenienza o i canali di importazione.