Genova, (TMNews) - Le nomine di Giorgio Napolitano per i seggi di senatore a vita "sono un messaggio molto forte a dire: 'vogliamo invertire la tendenza'. L'Italia è un Paese dove chi fa ricerca e chi merita deve essere premiato". Lo ha detto il premier Enrico Letta, parlando all'Istituto di Tecnologia di Genova. "Napolitano vuole recuperare il tempo perduto, un discorso interrotto negli anni scorsi di investimenti nella ricerca", ha aggiunto Letta."Il messaggio del Capo dello Stato lo leggo in questa direzione, vorrei che tutti ci rendessimo conto che è un grandissimo messaggio di speranza per il Paese", e l'esempio dell'Istituto genovese dimostra che è possibile: "Deve esserci collaborazione, a partire da un forte impulso pubblico che noi vogliamo mantenere. Sappiamo che molti giovani se ne sono andati, masappiamo che abbiamo una missione e che non tutto è perduto. Il messaggio del Capo dello Stato e la vostra esperienza dimostra che si può fare e che si può invertire questa tendenza. In un Paese che spesso fa dell'autolesionismo, è giusto riconoscere i nostri problemi, ma anche dire che si può voltare pagina".