Roma, (TMNews) - "Abbiamo fatto un patto con gli elettori, fare una rivoluzione culturale in tutti i sensi. Oggi noi porteremo avanti il nostro candidato perchè riteniamo sia il miglior candidato possibile, non abbiamo ceduto a nessun tipo di accordo. Non pensino di darci il contentino, a noi non interessa la poltrona". Lo dice il capogruppo incaricato del Movimento Cinque Stelle al Senato Vito Crimi, arrivando a Palazzo Madama per la prima seduta della legislatura. Il fatto che non ci sia un accordo, dice Crimi, "apre solo scenari positivi. Nel momento in cui non c'è una maggioranza schiacciante che fa sì che il governo possa inmporre una linea solo per interesse di partito, forse per una volta si riesce a fare delle leggi per gli interessi dei cittadini, forse stavolta non vedremo porcate in Parlamento".