Slaviansk (TMNews) - Seggi improvvisati sulle barricate fra mimetiche, fucili spianati e passamontagna. Queste immagini da Slaviansk danno il segno dell'atmosfera in cui si è svolto il referendum nelle regioni orientali dell'Ucraina con cui la popolazione è chiamata ad esprimersi sull'indipendenza da Kiev. In un Paese in cui i focolai di violenza e le vittime non fanno che aumentare, il fatto che il referendum sia considerato illegale e illegittimo da governo ucraino ed Europa non dà alcuna sicurezza. Anche perché il prossimo passo potrebbe essere l'annessione alla Russia. "Questo lo deciderà un altro referendum - dice quest'uomo - io non parlo per tutti, ma per me: io voglio far parte della Russia". E in queste zone è un sentimento comune."Io so che molte persone erano fortemente anti Russia ma dopo quello che è successo in Ucraina, con tutti quei morti ad Odessa, molte persone hanno cambiato idea". "Tutti sanno che ci sarà un referendum in Scozia, in Catalogna e e le persone avranno il diritto di esprimere imloro desideri e di scegliere lo Stato che vogliono".(Immagini Afp)