Genova, (TMNews) - "Ogni forma di violenza è sempre da ripudiare. Bisogna ricordare che l'Italia è una sola e quindi la questione della decentralizzazione di alcune funzioni va vista sempre in questa ottica di non violenza, collaborazione e unità del Paese". Lo ha detto il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, commentando l'arresto dei 24 secessionisti veneti a margine della tradizionale messa pasquale negli stabilimenti di Ansaldo Energia. "Le difficoltà - ha sottolineato il cardinale - ci sono per tutti, non per una sola parte del nostro Paese e sono anche gravi. Va fatta salva -ha concluso Bagnasco- l'unità non solo ideale e storica ma effettiva dell'Italia".