Genova, (TMNews) - "Nel momento in cui il governo apre una consultazione chiedendo a tutti di dire la propria su quello che sta proponendo mi sembrerebbe più utile proporre invece che protestare". Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, parlando delle proteste di insegnanti e studenti contro le linee guida sulla scuola del Governo Renzi. Un gruppo di studenti aderenti all'Uds ha accolto il ministro in visita alliceo Fermi di Genova con uno striscione con scritto: "La scuola non si vende e non si paga"."Le decisioni finali -ha sottolineato Pinotti- devono essere ancora prese, c'è un momento di ascolto complessivo e per questo penso che sia più il momento della proposta che della protesta. Se poi le proposte non saranno accolte -ha concluso il ministro- ci sarà tempo per la protesta che è legittima perché siamo indemocrazia".