Genova (askanews) - "Vedremo come si svolgerà, come siconcluderà, ma sicuramente la libertà educativa dei genitori deve essere comunque non soltanto affermata ma anche sostenuta concretamente". Lo detto il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, parlando della riforma della scuola del governo Renzi a margine di un incontro con gli insegnanti e i dirigenti degli istituti scolastici genovesi.