Roma, (askanews) - Scott Walker ha annunciato formalmente la sua candidatura per la nomination repubblicana, in vista delle elezioni presidenziali americane del 2016: il governatore del Wisconsin diviene così il quindicesimo candidato del Grand Old Party, la cui corsa per la nomination appare affollata e ricca di politici di primo piano.Walker, 47 anni, è senza dubbio uno dei favoriti, insieme all'ex governatore della Florida, Jeb Bush, al senatore Marco Rubio e al miliardario Donald Trump."Mi candido per la presidenza perché gli americani meritano un leader che combatta e vinca per loro", ha scritto su Twitter Walker, per poi lanciare la sua candidatura con un video.(immagini Afp)