Genova, (TMNews) - Un fucile da caccia, sei pistole, un'arma da guerra, un silenziatore e oltre 800 proiettili: un vero e proprio arsenale è stato sequestrato dalla polizia in un terreno isolato nel comune di San Colombano Certenoli, in provincia di Genova. Ad accezione di una pistola, tutte le armi erano in buono stato di conservazione, perfettamente funzionanti e avevano la matricola abrasa, come ha spiegato il capo della Squadra Mobile di Genova, Annino Gargano.L'elevato numero delle munizioni, il tipo e la qualità delle pistole e il luogo dove erano state occultate- in un container in un posto isolato - inducono gli inquirenti a ritenere che possano essere state nascoste da un'organizzazione criminale per utilizzarle in caso di necessità. Sul caso la Procura di Genova ha già aperto un'inchiesta e le indagini sono state affidate alla Sezione Criminalità Organizzata della locale Squadra Mobile.