Corato (askanews) "Ci occuperemo dell'aspetto pietoso della vicenda, cioè di essere vicini alle famiglie che tra vittime o feriti, sono coinvolte. Nelle prossime mi recherò a Bari presso l'istituto di medicina legale".

"La responsabilità in un evento del genere è evidente che c'è e sarà attribuita a qualcuno perché non sarebbe dovuto succedere. Questo lo diranno gli inquirenti. Spiace perché questi treni viaggiano così da 50 anni e non era mai successo", lo ha detto il sindaco di Corato Massimo Mazzilli, dal luogo della tragedia dove due treni martedì 12 luglio si sono scontrato sulla tratta fra Corato e Andria.