Milano, (askanews) - Ramallah (askanews) - Restano ancora poco chiare le circostanze della morte di Ziad Abu Ein, un alto dirigente dell'Autorità nazionale palestinese, morto dopo alcuni scontri scoppiati con i militari israeliani nel corso di una manifestazione nella località di Turmus Ayya, in Cisgiordania. Secondo i Palestinese, Ein sarebbe stato colpito con il calcio dei fucili mentre le forze armate dello Stato ebraico si sono limitate a precisare che è in corso un'inchiesta. Dal canto suo, il presidente palestinese Abu Mazen ha definito "un atto di barbarie" la morte di Ein.