Kiev (TMNews) - A Kiev, in Ucraina, s'infiamma nuovamente la protesta dei cittadini che chiedono le elezioni per eleggere il nuovo sindaco che manca dal maggio del 2012.Ci sono stati momenti di tensione tra polizia e dimostranti, vicini all'opposizione, quando gli agenti in assetto antisommossa hanno sbarrato l'ingresso del Comune. I cittadini di Kiev, sono intenzionati ad andare avanti finché non verrà fissata la data delle elezioni che vorrebbero entro la fine del 2013 visto che il mandato dell'attuale consiglio comunale è scaduto. Per il Parlamento ucraino, invece, le amministrative non potranno svolgersi prima del 2015, assieme alle politiche.Qualcuno dei manifestanti è riuscito a superare il blocco della polizia e a far sospendere i lavori del consiglio anche se i consiglieri si sono affrettati a precisare che si è trattato di una normale pausa estiva e che torneranno a riunirsi dopo le vacanze.(Immagini Afp)