Hong Kong, (TMNews) - Tensione alle stelle a Hong Kong tra i manifestanti di Occupy Central, che con i loro ombrelli aperti sono in piazza per chiedere più democrazia, e la polizia: gli agenti in tenuta anti sommossa hanno forzato le nuove barricate costruite da chi protesta vicino agli uffici del governatore Leung Chun-ying, irrompendo con forza tra la gente accampata. Per le strade ci sono state tra le peggiori violenze dall'inizio delle manifestazioni, come dimostrano le immagini dei pestaggi nei confronti dei manifestanti."Abbiamo il diritto di passare per questa strada: io mi trovavo nel parco e mi si è avvicinato uno che mi ha spruzzato qualcosa in faccia, mi ha spinto dove non potevo vedere nulla" racconta Vivian."Non sappiamo perchè il governo si rifiuti di parlare con noi: speriamo che i colloqui riprendano al più presto perchè i manifestanti sono molto stanchi" continua Ben.Dopo un'ora circa di scontri la polizia ha ripreso il controllo di Lung Wo Road: il bilancio è di 45 arresti. Ma i manifestanti restano in piazza."Penso che questo incidente sia inaccettabile: siamo andati oltre i limiti dei gruppi a sostegno di Pechino" dice il leader della protesta Joshua Wong.(immagini Afp)