Albertville (TMNews) - Michael Schumacher stava sciando lentamente e nel rispetto delle regole della montagna. Gli inquirenti che stanno indagando sull'incidente al'ex campione di Formula 1 hanno messo alcuni punti fermi all'inchiesta dopo aver visto il video registrato dalla telecamera che Schumacher portava sul casco. "Ci sono norme francesi che fissano le regole in materia di sicurezza, segnaletica orizzontale e verticale. Il nostro giudizio è che queste regole sono state rispettate" spiega il procuratore della Repubblica di Albertville, Patrick Quincy che poi racconta la dinamica dell'incidente. "I suoi sci hanno preso una roccia, lui ha perso l'equilibrio ed è caduto in avanti. Ha picchiato la testa su una roccia 4 metri più avanti, a circa 8 metri dal bordo della pista".Il video resta ancora al vaglio degli investigatori che lo stanno analizzando fotogramma per fotogramma per determinare ogni elemento con precisione. Quincy ha invece smentito l'esistenza di un secondo video girato da un altro sciatore e l'ipotesi che Schumacher stesse soccorrendo un'altra persona.(Immagini Afp)