Milano (askanews) - E' allarme degrado nei sotterranei del palazzo di giustizia di Milano: scarafaggi, topi, cataste di scatoloni impolverati e pieni di corpi di reato sequestrati negli anni scorsi e ora in stato di completo abbandono, vecchi pezzi d'arredamento e perfino un giaciglio di fortuna allestito da qualche senza tetto nella speranza di trascorrere la notte indisturbato.

Anche le stanze dei piani alti - sesto e settimo - sono assediate dagli insetti e scarafaggi che hanno perfino preso di mira un frigorifero. Gli insetticidi tradizionali si sono rivelati inefficaci. Così si è deciso di abbandonarlo in uno dei cortili dell'edificio.

Tutta colpa, raccontano i dipendenti, del passaggio di mano del contratto di manutenzione. Fino a giugno se ne occupava il Comune ora spetta al Ministero della Giustizia.