Seul (askanews) - Si riaccende drammaticamente e improvvisamente la tensione tra le due Coree. Pyongyang ha bombardato un'unità dell'esercito sudcoreano di stanza nel tratto occidentale della frontiera. Per tutta risposta, Seul ha sparato decine di proiettili d'artiglieria oltre confine. Lo ha annunciato il ministero della Difesa sudcoreano: "Abbiamo provveduto a una replica con decine di proiettili da 155 millimetri", ha dichiarato un portavoce del ministero.Subito dopo, la Corea del Sud ha ordinato l'evacuazione di un'area al confine con il Nord. Gli scambi di artiglieria giungono in un momento di grande tensione al confine tra le due Coree, dopo un attacco condotto all'inizio del mese con la disseminazione di mine antiuomo e attribuito da Seul a Pyongyang.(Immagini Afp)