Alexandria, Virginia (TMNews) - A soli 13 anni Samuel Sevian è già un prodigio internazionale nel campo degli scacchi. Campione del mondo nella classe Under 12, l'anno scorso ha ottenuto, un mese prima di compiere gli anni, il titolo di maestro internazionale di scacchi nel corso di un torneo a Budapest nel novembre 2013.Adesso Samuel ha alzato ulteriormente l'asticella. Intende infatti non solo guadagnarsi il rango di gran maestro della disciplina, il titolo più alto della specialità. Ma diventare anche in questo modo il gran maestro più giovane ad avere gareggiato in una competizione internazionale per gli Stati Uniti.A iniziarlo alla passione degli scacchi è stato il padre, a soli cinque anni. Da allora è stato amore a prima vista, alimentato da allenamenti, studi e tornei. Con le idee chiare e un altro grande obiettivo nel mirino: "Non mi interessa tanto stabilire un record, quello che voglio davvero è il titolo di gran maestro".Anche il padre Armen, causa principale della passione di Samuel appare disarmato davanti a tanta determinazione."È impossibile strapparlo dagli scacchi, te ne accorgi quando vedi la sua gioia e anche per il fatto che se la cava molto bene. Sarebbe sbagliato dirgli: dai smettila, mettiti a far qualcosa d'altro".(Immagini Afp)