Augusta, (TMNews) - Oltre mille migranti sono sbarcati in Sicilia tra Augusta e Pozzallo. A bordo di una nave mercantile greca c'erano anche i due cadaveri che erano stati trovati su un gommone a largo di Lampedusa. Quasi una ottantina i minori e molte donne come spiega il comandante della Nave San Giusto Mario Mattesi: "41 donne che vanno rapportate al numero di 817 migranti che è il consuntivo finale".Al porto commerciale di Augusta è stato un continuo via vai di pullman, due di questi che erano destinati al Cara di Mineo sono dovuti rientrare ad Augusta per mancanza di spazi, mentre 75 minori non accompagnati sono stati trasferiti al Palajonio di Augusta, una struttura temporanea dove i migranti dovrebbero restare soltanto pochi giorni. Un esodo che non finisce e che, nonostante, le risorse messe in campo dall'Europa e dalla Difesa Italiana, continua a provocare morti in mare.