Roma, 18 set. (TMNews) - Save the Children torna a mettere in luce la drammatica situazione dell'infanzia in Siria. Il conflitto sta impedendo a oltre di tre milioni di bambine e bambini di godere del diritto all'istruzione e un nuovo video della campagna #withSyria, chiede la fine degli attacchi sui civili e in particolare sulle scuole, sugli ospedali e sui rifugi.Secondo le stime di Save The Children, più del 18% delle scuole sono state distrutte, utilizzate a scopi militari o come rifugio per gli sfollati. Intere generazioni vedono messo a rischio il loro futuro: i tassi d istruzione nel paese passano da oltre il 90% al 6% negli ultimi quattro anni. Difficile la situazione anche per i bambini rifugiati, spesso costretti a lavorare e vittime di bullismo e violenze.