Bologna, (TMNews) - "Sono contento che ciò accada, ma sottolineo che un bacio tra due ragazzi al Festival di Sanremo venga considerato come un evento epocale, questo accade in un Paese prigioniero di classi dirigenti bigotte e immoraliste, ipocrita". Così il leader di Sel Nichi Vendola, commenta l'annuncio che sul palco di Sanremo ci potrebbe essere un bacio gay. "Quel bacio indica il punto di arretratezza e anacronismo in cui vive l'Italia, Cameron in Gran Bretagna, Hollande in Francia e Obama negli Stati Uniti si avviano verso l'uguaglianza sostanziale di diritti di cittadinanza per gay e lesbiche".