Sanremo, (TMNews) - "Col senno di poi Crozza avrebbe potuto cominciare con un altro numero, sarebbe stato meno rischioso. Probabilmente se avesse cominciato con Bersani e finito con Berlusconi sarebbe andata diversamente ma questo non è un problema di Crozza, è il problema di un Paese in cui bisogna avere questi scrupoli per arrivare in fondo a un pezzo". Lo hadetto il conduttore del Festival di Sanremo, Fabio Fazio, rispondendo alla domanda di un giornalista sulle contestazioni a Crozza durante la prima serata della kermesse. "E' incredibile - ha sottolineato Fazio - che un autore satirico si debba preoccupare del fatto che, siccome siamo a Sanremo, potrebbero esserci quattro persone in sala che potrebbero determinare il fatto che tutti quanti possano pensare che se avesse cominciato il pezzo al contrario sarebbe andata in modo diverso. Non è per niente normale questa cosa. Il segnale brutto, anzi bruttissimo, non è aver cominciato con Berlusconi e finito con Bersani ma - ha concluso il conduttore - il fatto stesso che si facciano questi discorsi".