Indagine Cgil in quattro regioni