Roma, (askanews) - La strada per l'intesa tra le Regioni sul riparto del fondo sanitario nazionale si fa in salita. Lo ha spiegato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in una conferenza stampa alla Camera. Al momento "l'intesa sembra molto difficile" perchè la bozza di riparto "sfavorisce in maniera molto grave le regioni del Sud". Alla conferenza Stato Regioni" ha detto Emiliano "abbiamo parlato dei problemi gravissimi dei cittadini del sud a causa di questo 'sistema duale' che proprio in occasione del riparto delle risorse del fondo sanitario nazionale deve trovare un principio di movimento. Bisogna invece lavorare per ridurre la mobilità passiva dal sud verso il nord"."Alla fine avremo che per curarsi la gente deve prendere il treno o l'aereo o viaggiare in auto inveec di curarsi dove hanno i loro interessi di famiglia e di lavoro. Questo è un danno incalcolabile per il Mezzogiorno che esporta di tutto: rifiuti, malati, intellettuali, grandi speranze nella classe dirigente. Tutto questo impoverisce il Sud e di conseguenza l'Italia; questa non è una battaglia campanilistica, è una battaglia nazionale. L'Italia non si può portare dietro una gamba invalida".