Milano (askanews) - "Noi chiediamo che venga rilanciato il tavolo istituzionale tra comuni e parti sociali, perché Milano certamente si è mossa, ma ci sono nuove sfide che devono essere affrontate". Lo ha detto il presidente della Confcommercio meneghina Carlo Sangalli, riferendosi a ciò che le imprese chiedono a chi sarà eletto sindaco di Milano, a margine di un incontro con tutti i candidati alla poltrona di primo cittadino. "Penso per esempio - ha spiegato Sangalli - alla riqualificazione delle periferie, con una alleanza forte tra pubblico e privato, penso alla riapertura progressiva delle vie d'acqua. Penso allo sviluppo ragionato di aree pedonali che devono esser considerate come dei siti aperti, accessibili, sicuri. E quindi sono sfide che tutti insieme dobbiamo vincere per trasformare Milano in una grande Milano".