Roma, (TMNews) - San Pietroburgo è pronta ad accogliere il G20: il 5 e il 6 settembre la città ospita i capi di Stato e di governo per il summit presieduto, quest'anno, dalla Russia, nel Palazzo Costantino a Strelna, a 15 chilometri a sud dall'antica capitale imperiale russa.Misure di sicurezza eccezionali per il vertice che vede al centro dei colloqui la questione siriana, con gli Stati Uniti ancora incerti su un eventuale attacco militare, in attesa del voto del Congresso il 9 settembre.Per l'evento, l'aeroporto di San Pietroburgo viene chiuso al traffico aereo nei due giorni del G20 e viene utilizzato solamente per accogliere le delegazioni ufficiali. E anche l'area intorno al Palazzo del 18esimo secolo che ospita i lavori del summit è chiusa al pubblico. L'accesso al Palazzo, che si affaccia sul golfo di Finlandia, sarà consentito solamente via mare e tramite traghetto.Immagini: Afp