Padova, (TMNews) - "Io voglio sfidare Renzi che parla di tutto su tre temi: tre referendum che mi stanno particolarmente a cuore". Lo ha sottolineato il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, a margine di un incontro elettorale a Padova. "Il primo referendum - ha spiegato il leader del Carroccio - cancellare la legge Fornero che è una legge infame, vigliacca per restituire a milioni di italiani i diritti che sono stati loro rubati. E quindi se arriviamo a 500mila firme, le portiamo sulla scrivania di Renzi e vorrei da lui un sì o un no alla cancellazione di quella porcata che è la riforma Fornero sulle pensioni"."Il secondo - ha proseguito Salvini - è la cancellazione delle Prefetture che comporterebbe un risparmio di 500 milioni di euro. Siccome Renzi è alla disperata ricerca di soldi e di enti inutili da pagare perché non chiudere le Prefetture come richiesto da Einaudi 70 anni fa?".Il terzo referendum promosso dalla Lega è quello sulla prostituzione, "la regolamentazione e tassazione della prostituzione, dopo 60 anni cancellare la legge Merlin grazie a 500mila firme che stiamo raccogliendo in tutta Italia. Spero - ha concluso Salvini - che i cittadini veneti vadano nei loro Comuni a firmare i referendum. Vorrei che Renzi dicesse sì o no, sono d'accordo o non sono d'accordo a togliere dalle strade e regolamentare le prostitute".