"Da un anno diciamo che Renzi sia un pericolo per la democrazia e un occupatore di poltrone. A Berlusconi lo diciamo da un anno. Meglio tardi che mai". Lo ha detto il leader della Lega Nord Matteo Salvini, incontrando i giornalisti a Palermo. "Nel frattempo Berlusconi gli ha votato quasi tutto. Se adesso si accorge che la legge elettorale è pericolosa, che la riforma del Senato è pericolosa, che la riforma della Costituzione è pericolosa, che l'occupazione delle province del Pd è pericolosa, meglio tardi che mai, noi gliel abbiamo detto l'anno scorso. Speriamo se ne sia reso conto definitivamente e non ci siano balletti .Salvini ha aggiunto: "Renzi è il peggior centralista dal ventennio ad oggi. Sta cercando di riportare nelle mani dello Stato tutto. Dopo il ventennio, c è Renzi. Mi spiace che Berlusconi l'abbia aiutato in questi mesi. Nella riforma della Costituzione così come proposta da Renzi, lo Stato ha l'ultima parola su tutto. Qualunque scelta del Comune, Regione, comitati locali, se lo Stato dice no è no. E una ben strana interpretazione della democrazia".