Milano, (askanews) - "Quando indagano un mio assessore sul nulla mi incazzo, se un mio assessore fosse indagato perché ha sbagliato qualcosa sono il primo a condannarlo e allontanarlo, quando indagano qualcuno della Lega con la coscienza non pulita ma di più, divento una bestia. Prima di sputtanare le persone i magistrati dimostrino di avere gli elementi per farlo e lo facciano in fretta altrimenti poi dovranno chiedere scusa: io già da oggi mi aspetto delle scuse". E' quanto ha dichiarato il leader del Carroccio, Matteo Salvini, in merito all'inchiesta che portato a notificare un avviso di garanzia all'assessore leghista all'Economia di Regione Lombardia Massimo Garavaglia nell'ambito dell'inchiesta che ha portato all'arresto del vicepresidente lombardo Mauro Mantovani.