Lione, (askanews) - "Il progetto e i leader verranno scelti dagli italiani e non da un singolo comunque si chiami. E quindi saranno gli italiani a sottoscrivere un progetto e degli impegni precisi. Io non mi sono mai sentito un centravanti, giocavo da terzino destro, quindi l'ultimo dei miei pensieri è fare il numero uno. L'importante è che tutti sappiano che saranno gli italiani a scegliere e non i partiti". Lo ha detto il segretario federale della Lega nord Matteo Salvini a margine del congresso del Front National a Lione.